Archives

80° Anniversario Alpini Cernusco

In occasione delle numerose iniziative organizzate per festeggiare l’ottantesimo anniversario di fondazione del Gruppo Alpini di Cernusco Lombardone, il fotogruppo Efffeotto ha avuto il piacere di dare il suo contributo per la realizzazione di una mostra storico-fotografica che si è tenuta presso la consueta sala di piazza della Vittoria dal 2 al 11 giugno.
Una prima parte dell’esposizione dedicata all’ARMIR, la valorosa ottava armata italiana impegnata sul fronte Russo tra il 1942 e il 1943, è stata illustrata con una appassionante conferenza tenuta dall’alpino Felice Longoni il giorno dell’inaugurazione.
La seconda parte, curata dall’alpino Walter Rocca (socio fondatore di Effeotto) era dedicata alle foto-storiche del Gruppo Alpini di Cernusco e alle suggestive foto-ricordo scattate durante il servizio di leva degli attuali soci del suddetto Gruppo.
Nella stessa occasione, alla presenza del Sindaco Giovanna De Capitani e del capogruppo Mario Gargantini, il presidente del fotogruppo Effeotto, Giuseppe Gironi, ha fatto dono al Gruppo Alpini di una sua scultura raffigurante il busto di un alpino.

OLTRE IL PASSATO

Si è conclusa con l’apertura straordinaria in occasione del 2 giugno, la mostra “Oltre il passato”, promossa dal Comune di Cernusco Lombardone con la collaborazione del fotogruppo Effeotto e del Gruppo Alpini.
La mostra, inserita nel cartellone di iniziative “Il prezzo dell’arcobaleno” guarda alla pace e con i comuni di Lomagna, Montevecchia e Osnago e prevede un percorso a tappe per commemorare il centenario della Prima Guerra Mondiale.
All’inaugurazione Giuseppe Gironi, presidente dell’associazione culturale, ha ringraziato tutti i cittadini che hanno dato il loro contributo condividendo le testimonianze del conflitto bellico.
Alla cerimonia erano presenti il Sindaco di Cernusco Giovanna De Capitani, il Sindaco di Montevecchia Sandro Capra, l’Assessore alla cultura del Comune di Lomagna Marianna Crippa e numerosi Alpini cernuschesi guidati dal Capogruppo Mario Gargantini.
Presente anche il Consigliere comunale Mario Oldani che ha illustrato la ricerca svolta per trovare notizie dei cernuschesi inviati al fronte di cui il monumento ai Caduti ricorda il nome.
Al termine degli interventi, l’Alpino e socio fondatore di Effeotto, Walter Rocca, ha brevemente  guidato il pubblico in una visita alla mostra tra lettere, fotografie, documenti dell’archivio comunale, medaglie e altri cimeli, oltre che  alla ricostruzione dell’ambiente domestico e contadino dell’epoca.

I NOSTRI PADRI IN TRINCEA

Domenica 9 novembre si è conclusa la mostra di foto d’epoca organizzata dal fotogruppo Effeotto con il titolo “I nostri padri in trincea. Ritratti di Cernuschesi in guerra”.
La mostra si è inserita nell’ambito della manifestazione “Il prezzo dell’arcobaleno. La pace, conquista difficile a cent’anni dalla Grande Guerra” promossa dai Comuni di Cernusco Lombardone, Lomagna, Montevecchia e Osnago in collaborazione con le associazioni presenti sul territorio.

L’esposizione delle fotografie dei soldati cernuschesi impegnati nella guerra, alcune riportate anche dalle trincee, insieme ai ritratti dei caduti e dei dispersi, è stata premiata dalla presenza costante di un pubblico numeroso e partecipe.
Una particolare sezione è stata dedicata allo splendido monumento ai caduti, realizzato dello scultore meratese Giuseppe Mozzanica nel 1923. Oltre a immagini di epoche diverse si è potuto ammirare il modello in gesso per lo studio dell’opera, messo a disposizione dalla fondazione Giuseppe Mozzanica, nata per ricordare e valorizzare l’artista anche attraverso l’importante gipsoteca visitabile a Pagnano di Merate.
Non sono mancati nemmeno momenti con proiezione di filmati storici e un angolo dedicato alla lettura dove erano disponibili molti libri sull’argomento forniti alla biblioteca comunale.

Mostra di foto storiche

Si è chiusa domenica 19 febbraio, la mostra fotografica “Cernusco, un secolo di immagini”, a cura del fotogruppo Effeotto e presentata dal socio Angelo Colombo, storico del territorio e coautore di numerosi libri sulla Brianza.

Un percorso didattico all’interno della storia del paese, realizzato con fotografie in bianco e nero, capaci di ripercorrere la storia del paese nell’ultimo secolo. La mostra, visitata dagli alunni delle scuole elementari, era particolarmente rivolta alle giovani generazioni.

Le immagini sono state ricavate dal Dvd “Cernusco, un secolo di immagini” contenente 1000 immagini selezionate  in oltre due anni di paziente lavoro, disponibile nella sezione prodotti.